Territorio

La perfetta posizione in cui si colloca, rende, la bella Vietri sul Mare, la porta della Divina Costiera Amalfitana.

Facilmente raggiungibile con i mezzi di trasporto, rinomata per le sue spiagge, tradizioni e le caratteristiche ricette della cucina campana. D’obbligo è visitare i borghi di pescatori di Cetara e Maiori, tra i centri balneari più frequentati, ma prima di raggiungere Maiori, uno dei principali paesi della costiera, impossibile non fermarsi a Capo d’Orso, straordinario punto panoramico.

Facilmente raggiungibile, grazie ad una piccola deviazione, è Tramonti, “terra tra i monti”, strettamente legata alla città di Amalfi ed ha avuto una grande importanza nella nascita della Repubblica Amalfitana. Proseguendo lungo la costa, ecco Minori, l’Eden della Costiera per il clima ventilato e fresco, nonché sede della famosa pasticceria di Sal de Riso, famosa in tutto il mondo, seguita dalla splendida Atrani, perla della Divina e comune più piccolo dell’Italia Meridionale.

A questo punto si devia verso Ravello, adagiata a 350 metri di quota, uno degli incanti della Costiera Amalfitana per l’eleganza delle sue ville: i giardini e il belvedere di Villa Rufolo e Villa Cimbrone si aprono su panorami mozzafiato. Scendendo dall’alto, ecco Amalfi, gioiello incastonato tra le rocce della scogliera, antica Repubblica Marinara, che dà il nome alla Costiera: imperdibile il Duomo di Sant’Andrea Apostolo, in stile arabo-siciliano, ricostruito in forme barocche nel ‘700, con la meravigliosa scalinata e il suo incantevole chiostro.

Quindi, dopo aver attraversato la graziosa Praiano, si giunge a Positano, luogo di villeggiatura fin dall’epoca dell’impero romano, con le sue bianche case degradanti verso il mare, raccolte attorno alla chiesa di Santa Maria Assunta, anch’essa dalla cupola maiolicata.

Tipici i suoi piccoli corsi ricchi botteghe dove poter acquistare prodotti dell’artigianato locale  e le tantissime “scalinate” che dall’alto del paese giungono in basso, alla spiaggia.
Suggestiva poi la strada per Sorrento che s’incunea verso l’interno fino a Sant’Agata dei Due Golfi.
Infine, Sorrento, la città dei giardini di agrumi che abbraccia il golfo di Napoli, punto di partenza ideale per una gita a Capri, Ischia, la stessa Napoli, Ercolano e Pompei.

Salerno, perfettamente adagiata sulla riva dell’omonimo golfo, a soli 3 km da Vietri, è incastonata come una perla tra il cobalto del Tirreno ed il verde intenso dei colli. Di origine antica, ha uno dei centri storici più belli del Sud d’Italia, caratterizzato da tratti medievali che ben si notano percorrendo il cuore della città. Il centro storico è nettamente marcato da vicoli tipici delle città marinare, stretti, quasi angusti dove in realtà si possono ammirare particolari architettonici ancora perfettamente conservati, qui la caratteristica Via dei Mercanti è il vicolo più antico d’Europa infatti risale al Medioevo così come il Duomo è una opera di vero interesse architettonico senza dimenticare l’incantevole Castello di Arechi. Famose le sue Luci d’Artista che attirano ogni anno numerosi turisti desiderosi di essere condotti nei percorsi creati dalle luminarie.

A soli 4 km da Vietri, è possibile raggiungere e visitare l’incantevole cittadina di Cava de’ Tirreni, denominata Piccola Svizzera per la sua conformazione architettonica dallo scrittore francese Valéry e famosissima per i suoi portici nonché per l’Abbazia Benedettina della Santissima Trinità risalente al 1011 che fu nel Medioevo uno dei centri religiosi e culturali più vivi e potenti dell’Italia Meridionale.

Le vacanze in costiera amalfitana, sono un’immersione nella natura e nella storia dove le leggende si mescolano alla realtà e incantano con le loro suggestioni. Ma questa meta è anche un sogno per gli amanti del mare, perché molte delle spiagge più belle d’Italia sono proprio qui.